27 Febbraio 2024
Comunicati e News

HO VISTO COSE CHE VOI.....

24-12-2023 10:18 - News
Ora, senza stare a scomodare famosi film di fantascienza (Blade Runner, ndr), ci piace però iniziare così questo pezzo: “ho visto cose che voi umani….”
E le abbiamo viste tutti, domenica sul campo, le cose fantascientifiche: battute al millimetro, schiacciate poderose, muri “a fotografia”, salvataggi acrobatici.
Una squadra completamente diversa da quella di inizio campionato, irriconoscibile.
Dopo Reggio Emilia c'è stata una svolta: Castellana – Porto Viro – Brescia battute con 3-0 perentori, e poi la gara di domenica, combattuta ed entusiasmante fino al 3-2 finale contro la capolista Grottazzolina, una squadra che in questo inizio di campionato non aveva mai perso una gara, ma l'ha persa a Santa Croce: Bodde!!
Bravi ragazzi, vi vogliamo così, vedervi lottare su tutti i palloni, soffrire ma poi esultare “alla Lawrence” o “alla Allik” (ognuno ha il suo modo, diverso ma inconfondibile) ci manda al settimo cielo.
E a noi “ci garba”, come si dice a Santa Croce, ci da' la carica per continuare a sostenervi.
Anche il pubblico dalle tribune, ha fatto la sua parte, scatenandosi con le mani e con la voce, come da tempo non si vedeva al PalaParenti.

Tutti eh, tutti bravi, dal primo all'ultimo: in primis coach Bulleri, che nel momento buio non si è scoraggiato ed ha continuato il suo lavoro tirando dritto per la sua strada, e poi i giocatori: oltre ai già menzionati Lawrence ed Allik, grazie a Coscione che ha “imbriaato” gli avversari con alzate a sorpresa, ai centrali Cargioli e Pardo che sono due “sentenze”: quando il pallone arriva a uno di loro il punto è assicurato, a Loreti che dietro da una grande sicurezza con i suoi recuperi a volte al limite della fisica.
Bravo anche chi, dalla panchina, ha saputo farsi trovare pronto per i pochi momenti in cui è stato chiesto il suo contributo.
E poi c'è lui: il Capitano, Leonardo Colli, uomo guida di tutta la squadra, il suo rientro dopo l'infortunio ha fatto da catalizzatore per le buone qualità dei singoli giocatori, che fino a quel momento non erano state espresse nel loro pieno potenziale.
Avete risposto nel migliore dei modi al periodo difficile appena attraversato, alle critiche, alle contestazioni, dimostrando di avere orgoglio e cuore da veri Lupi.
Avanti così, andiamo a Siena martedì 26 con questa mentalità e la consapevolezza di poter giocare alla pari con tutti.
Noi ci saremo, come sempre, ed ancora più numerosi. Qualcuno ha fatto notare che il palazzetto di Siena è notoriamente freddo (di temperatura), a riscaldarlo ci penseremo noi.

Forza LUPI, sempre.

Direttivo Curva Parenti


Fonte: Natalina

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie